ECAL: Quando creazione fa rima con passione

ECAL: Quando creazione fa rima con passione

Nonostante sia stata fondata nel 1821, solamente all’inizio degli anni 2000 l’ÉCAL passa dall’anonimato a essere nella top ten delle migliori università per l’arte e il design in tutto il mondo. Tutto cambia nel 1995 con l’arrivo di Pierre Keller (1945-2019) nelle vesti di direttore. È lui a trasformare la scuola in pool di talenti e ambasciatori attraverso delle modalità di insegnamento orientate alle conoscenze e alle nuove tecnologie nell’ambito della creazione. 

L’ECAL (Scuola cantonale di Losanna)

Nel 2007 l’ÉCAL si sposta a Renens, nell’agglomerazione urbana di Losanna, in Svizzera, presso un vecchio sito industriale trasformato dall’architetto Bernard Tschumi. La scuola occupa una superficie di 18’000 m2 e la sua offerta formativa non si limita al design industriale, ma si estende anche alle arti visive, design grafico, cinema, fotografia... Pierre Keller lascia l’ÉCAL nel 2011 cedendo il suo posto ad Alexis Georgacopoulos, il direttore attuale.

L’ECAL E TECTONA

L’ECAL E TECTONA

Nel 2011 Pierre Keller fa visitare l’ÉCAL ad Arnaud Brunel, il proprietario di Tectona, il quale già conosceva la reputazione della scuola grazie ad alcuni dei suoi insegnanti, tra cui il designer Pierre Charpin e i fratelli Bouroullec, che in passato avevano lavorato anche per Tectona. Colpito dalle istallazioni, lo stile formativo e dai lavori degli studenti, Arnaud Brunel affida la creazione di una collezione ad Adrien Rovero, designer svizzero diplomato all’ÉCAL. La collezione in questione è la Tatami del 2013.

A partire dal 2011 Tectona stringe una relazione privilegiata con lo studio BIG-GAME, tre diplomati dell’ÉCAL e da questa relazione nel 2017 nasce una versione in teck della loro collezione Clubhouse seguita poi nel 2020 da una versione in alluminio.

Affinità creative

Affinità creative

Nel 2015 Tectona accompagna lo studente Anthony Guex nel suo Master Design di Prodotto, il quale, ispirato da Glenwood, la panca icona di Tectona, ne propone una versione contemporanea dal nome Lausanne, uscita nell’anno 2016.

Nel 2017, per celebrare il suo quarantesimo anniversario, Tectona bandisce un concorso per i giovani designer per il concepimento di un ensemble “tavolo e sedie” in legno di teck. Con l’aiuto dello studio BIG-GAME, vengono selezionati undici designer provenienti da tutto il mondo. I cinque membri della giuria, tra cui Pierre Keller e Alice Rawsthorn del New York Times, assegnano il premio al duo tailandese Thinkk Studio per la creazione di Batten, una collezione che non ha mai smesso di arricchirsi dopo il suo primo lancio avvenuto nel 2017.

L’anno successivo il Musée National Picasso-Paris stipula un accordo con l’ÉCAL per la realizzazione di sedie e panche per i visitatori del museo. È in questo contesto che nasce la panca Muse di Isabelle Baudraz, adottata e fabbricata da Tectona. Tra i designer che hanno studiato all’ÉCAL che poi hanno lavorato per Tectona si annovera anche Julie Richoz, disegnatrice della collezione Cicala nel 2017 in cui il teck si sposa con l’acciaio inox.

Intervista ad Alexis Georgacopoulos, Direttore dell’ÉCAL

Intervista ad Alexis Georgacopoulos, Direttore dell’ÉCAL

Perché collaborate regolarmente con Tectona? Oltre al suo savoir-faire unico, Tectona ha dimostrato di avere una vera considerazione del ruolo del designer e del suo contributo. L’idea del designer viene sempre rispettata e non viene mai alterata dai vincoli di fattibilità, anzi, al contrario si cercano soluzioni per far evolvere l’approccio tecnico in modo che la realizzazione del progetto corrisponda il più possibile alla volontà del designer.

Come definisce questa relazione particolare tra l’ÉCAL e Tectona? Si tratta di una relazione destinata a durare nel tempo, basata sulla fiducia e il rispetto già da diversi anni. Tectona segue la scuola e i suoi diplomati e, oltre alla realizzazione dei mobili, troviamo sempre dei modi per collaborare e favorire lo scambio di informazioni ed esperienze. Direi che il nostro rapporto potrebbe essere definito come un’amicizia plurifunzionale che va oltre la mera relazione tra scuola di design e fabbricatore di mobili.

Il tuo carrello

Nessun prodotto

Visualizza il mio carrello
Continua lo shopping
Prodotto aggiunto al carrello
Visualizza il mio carrello
Continua lo shopping
Accesso/Registrazione
Il mio account
TOP